INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE ESISTENTE

 Gli elaborati progettuali per riqualificare  un immobile richiedono pratiche autorizzative di diversa natura ed importanza a seconda dei lavori che andremo a svolgere .

Lo studio vi metterà a disposizione tutto lo staff collaborativo e le sue competenze tecniche per l’ottenimento di tutte le agevolazioni fiscali e la garanzia  di un lavoro eseguito a regola d’arte .

Gli interventi generalmente riguardano:

1 Intervento di manutenzione ordinaria
2 Intervento di manutenzione straordinaria
3 Intervento di restauro e risanamento conservativo
4 Intervento di ristrutturazione edilizia
5 Intervento di nuova costruzione
6 Intervento di ristrutturazione urbanistica

 int-ecobonus-bonus-ristrutturazioni

Quanto puoi detrarre

Il Governo, con la legge di stabilità 2015 (L. 190/2014), ha prorogato fino al 31 dicembre 2015 la possibilità di usufruire della detrazione fiscale del 50% e per un importo fino a 96.000 euro per interventi di ristrutturazione edilizia, per ogni unità immobiliare. Inoltre è prevista – fino al 31 dicembre 2015 – la detrazione del 50%, entro un massimo di 10.000 euro, per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, indipendentemente dall’importo complessivo delle spese sostenute per la ristrutturazione edilizia”.
La detrazione va spalmata in 10 annualità di pari importo.La detrazione è invece pari al 65% se gli interventi  sono effettuati per il miglioramento o l’adeguamento antisismico e per la messa in sicurezza antisismica degli edifici o se gli interventi sono effettuati su edifici ricadenti in zone sismiche ad alta pericolosità adibiti ad abitazione principale o ad attività produttiva.La legge di stabilità 2015 ha prorogato al 31/12/2015″ la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici ed ha aggiunto due categorie di interventi detraibili: acquisto e posa in opera delle schermature solari e di impianti di climatizzazione dotati di generatori di calore alimentati a biomasse combustibili.
La detrazione ha un tetto massimo, come riportato nella tabella seguente:

DETRAZIONE MASSIMA PER LE TIPOLOGIE DI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA
Tipo di intervento Detrazione massima
Riqualificazione energetica di edifici esistenti 100.000 euro
Involucro edifici (per esempio, pareti, finestre – compresi gli infissi – su edifici esistenti) 60.000 euro
Installazione di pannelli solari; acquisto e posa in opera di schermature solari 60.000 euro
Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione dotati di generatori di calore alimentati a biomasse combustibili 30.000 euro

 

Share Button

SERVIZI TECNICI PROFESSIONALI